Citazione del giorno – #59

Prima metà dell’Ottocento: fra i nobili e i ricchi borghesi imperano balie, tate e governanti; i figli sono una necessità di nascita ma vengono tenuti decisamente separati dai genitori, quasi confinati nella nursery fino a quando non sono abbastanza cresciuti da partecipare alle attività degli adulti senza interromperle o infastidire gli ospiti. Che cosa può pensare dunque la buona società di una giovane vedova che prende in braccio i nipoti prima di salutare i padroni di casa e che gioca a rincorrersi nei prati o su per una collina? Niente di consueto, probabilmente, ma Christine – la protagonista de “Il duca di ghiaccio” di Mary Balogh – ha le idee ben chiare su quello che i bambini possono insegnare agli adulti.

kids_0

 

Possiamo imparare a vedere il mondo con occhi nuovi. Possiamo imparare la spontaneità, la gioia, la meraviglia, a essere sciocchi e a ridere. E ad amare.

da “Il duca di ghiaccio” di Mary Balogh

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...