Un consiglio di cucina: la ricetta degli sformatini verdi con fonduta di groviera e fontina

Il periodo ideale della raccolta dei piselli è quello compreso tra aprile e giugno; naturalmente esistono anche i piselli congelati, in scatola ed essiccati, ma in primavera l’ideale è approfittare di quelli freschi per sfruttare al meglio il loro sapore delicato. In realtà sarebbe sempre consigliabile consumare gli ortaggi freschi, perché più gustosi e nutrienti.

piselli

Dal punto di vista nutrizionale, i piselli sono legumi poco calorici e ricchi fibra, che apportano una quantità di glucidi ridotta rispetto agli altri legumi. Per di più, sono un’ottima fonte di acido folico, vitamina C e sali minerali.

Ecco allora che questi mesi sono indicatissimi per assaporare al meglio i morbidi e dolcissimi pisellini freschi, che oltre a costituire un contorno delicato possono trasformarsi anche in un ingrediente protagonista. Non solo nelle torte salate, che io tanto spesso preparo con verdure e formaggio, ma anche in paste e minestre. La ricetta di oggi è un pochino più elaborata, ma permette di ottenere degli sformatini talmente buoni e belli che possono costituire anche il raffinato antipasto di un pranzo domenicale.

Ecco allora che questa ricetta si affianca idealmente a quella che avevo già pubblicato sul blog relativa allo sformato di asparagi (questo il post al quale faccio riferimento): due preparazioni concettualmente simili che con un po’ di fantasia possono essere ulteriormente modificate per sostituire piselli e asparagi con le verdure che di mese in mese la natura mette a nostra disposizione.

 

CAM00583RICETTA DEGLI SFORMATINI VERDI CON FONDUTA DI GROVIERA E FONTINA

Ingredienti per 6 persone: 400 gr di piselli freschi già sgranati – 150 gr di panna liquida da cucina – 100 gr di latte – 4 uova – 50 gr di parmigiano grattugiato – sale e pepe – burro per gli stampi
Ingredienti per la fonduta: mezzo litro di latte – 100 gr di groviera – 100 gr di fontina – 20 gr di burro – 20 gr di farina – un tuorlo – sale

Procedimento

Come prima cosa è necessario lessare i piselli in abbondante acqua leggermente salata; essi vanno quindi scolati e passati al passaverdure o nello schiacciapatate in modo da ridurli in purea. Il mio consiglio è di lasciarne indietro una manciatina (una ventina circa di piselli) che tornerà utile come decorazione.

In una ciotola sbattere le uova, quindi unirvi la panna da cucina, il latte, il parmigiano grattugiato. Aggiustare di sale e pepe, poi aggiungere la purea di piselli, amalgamando bene il composto.

Distribuire il composto così ottenuto in sei stampini individuali da crème caramel precedentemente imburrati. Coprirli con un foglio di carta d’alluminio, immergerli in un recipiente sufficientemente grande che contenga anche due dita d’acqua calda, quindi porre il tutto nel forno già caldo a 160 gradi. La cottura a bagnomaria deve proseguire per 45 minuti circa.

Mentre gli sformatini cuociono, si può preparare la fonduta: preparare una besciamella con il latte, il burro e la farina (a meno delle dosi, che in questo caso sono indicate fra gli altri ingredienti, il procedimento per preparare la besciamella può essere rivisto anche in questo post). Dopo che la besciamella ha sobbollito per circa 5 minuti, durante i quali si è continuamente mescolato, essa va salata e tolta dal fuoco. Incorporarvi a questo punto il tuorlo d’uovo sbattuto e i due formaggi (groviera e fontina) grattugiati, mescolando con cura affinché si sciolgano completamente.

Trascorsi i 45 minuti in forno, estrarre gli sformatini e capovolgerli su un piatto da portata o su sei piatti individuali, accompagnandoli con la salsa alla fonduta. Servire dopo aver decorato a piacere con qualche pisellino lesso tenuto da parte allo scopo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...