Un consiglio di cucina: la ricetta della pasta frolla

Lo confesso, spesso nelle mie ricette prediligo l’uso della pasta sfoglia anziché la pasta frolla perché la sfoglia tipicamente la acquisto pronta nel banco frigo del supermercato e dunque difficilmente in casa non ne ho almeno una confezione da usare in caso di necessità. La pasta frolla per abitudine preferisco invece prepararla io stessa (è un po’ meno complicata perché non ci sono i ripetuti passaggi durante i quali si deve stendere e ripiegare la sfoglia), in questo modo è davvero fresca e posso dosare meglio la quantità di burro. Solo che in questo modo è necessario un po’ più di tempo, per lo meno la mezz’ora che la palla di impasto deve trascorrere in frigorifero a riposare, e tante volte con due bambini che reclamano la mia attenzione e la cena da preparare è davvero più semplice prendere un bel rotolo già confezionato e via.

pastafrolla

La pasta frolla comunque è una base semplice da preparare, versatile in quanto può servire sia in ricette dolci che salate, e quindi mi sembra opportuno lasciarne il procedimento anche qui sul blog. Anche perché ho pubblicato sempre oggi proprio una ricetta che della pasta frolla fa il guscio di una appetitosa torta salata a base di prosciutto crudo, scamorza affumicata e porri.

Ecco dunque la ricetta.

 


frollaRICETTA DELLA PASTA FROLLA

Ingredienti per foderare una teglia di circa 25 com di diametro: 250 gr di farina tipo 00 – 150 gr di burro – 1 uovo – un pizzico di sale

Procedimento

Mettere nel mixer la farina setacciata, il burro a pezzetti, l’uovo intero sbattuto, 2 cucchiai di acqua fredda e un pizzico di sale. Azionare l’apparecchio finché non si ottiene un impasto compatto ed omogeneo.

A questo punto l’impasto va trasferito sul piano di lavoro: lo si deve lavorare energicamente con le mani in modo che la sua consistenza sia morbida e non attacchi. Farne una palla, che va poi avvolta in un foglio di pellicola trasparente e messa in frigorifero a riposare per 30 minuti.

Trascorso questo tempo, infarinare il piano da lavoro. Togliere la palla di impasto dal frigorifero, eliminare la pellicola e stendere l’impasto col mattarello infarinato in modo da dargli forma rotonda (di dimensioni adeguate alla teglia) e spessore di circa 3-4 millimetri.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...