Non è un libro ma … Recensione di un gioco da tavolo: “Zicke Zacke: Ricci e Bisticci”

Il post di oggi è dedicato ad un argomento che sta diventando tappa fissa (anche se con bassa frequenza) del blog, ovvero la presentazione di un gioco da tavolo destinato o comunque fruibile da bambini e ragazzi. Il gioco del quale intendo parlare è “Zicke Zacke: Ricci e Bisticci“, insolita e simpatica variante del tradizionale memory che credo non manchi in nessuna casa dove ci sia almeno un bambino.

ZICKE-ZACKE-RICCI-E-BISTCome il nome del prodotto lascia intuire, durante la partita i partecipanti impersoneranno dei ricci che nel loro bosco profumato e frondoso stanno partecipando alla loro personale olimpiade. La gara prevede che ogni riccio corra intorno alla radura cercando di superare gli avversari, rubando al contempo la frutta che questi portano infilzata sulle proprie spine. Chi riesce a rubare tutta la frutta agli altri concorrenti, vince.

Inizialmente si prepara il percorso di gara disponendo a caso (scoperte) le ventiquattro tessere foglia cosicché formino un cerchio, all’interno del quale vengono posizionate (coperte questa volta) le dodici tessere ottagonali che rappresentano gli stessi animali e piante del bosco riportate anche sulle tessere foglia. A questo punto ad ogni suo turno ciascun giocatore per far avanzare il suo riccio prova a capovolgere una delle tessere esagonali: se l’immagine sulla tessera è uguale a quella sulla foglia davanti al riccio, allora l’animaletto si muove e questo meccanismo si ripete fino a che il giocatore non sceglie erroneamente una tessera sbagliata. Se poi il riccio arriva alle spalle di un avversario può provare a superarlo e nel caso il sorpasso riesca si prende anche il frutto che era sulle spalle del rivale.

L’ambientazione è ben resa ed anche se non aggiunge molto al gioco lo rende meno percepibile come memory e più come gioco di corsa, o quanto meno di percorso.

Il contenuto della scatola
Il contenuto della scatola

La componentistica è ottima, anche se la scatola ha indubbiamente dimensioni maggiori del necessario: quattro ricci di legno di diverso colore, quattro frutti da incastrare fra i loro aculei, 24 tessere foglia e 12 tessere ottagonali che rappresentano in serie unica le stesse immagini che sono riportate due volte ciascuna nelle tessere foglia. I materiali sono davvero eccellenti, il cartone spesso è resistente, i ricci molto grandi e ben fatti, le tessere illustrate con disegni chiari e colorati che rispecchiano l’ambientazione scelta e sono facilmente distinguibili anche dai più piccoli.

Le meccaniche di gioco rappresentano un’evoluzione particolarmente ben riuscita del memory: è sempre indispensabile ricordarsi quale fra le varie tessere è quella giusta da scegliere in ogni momento, ma a questa componente è stato aggiunto l’interessantissimo aspetto della gara che rende il gioco più scenografico e competitivo. Rispetto a un classico memo “Zicke Zacke: Ricci e Bisticci ” ha infatti il vantaggio dello scontro diretto, rappresentato dalla possibilità di rubare i frutti degli altri giocatori – aspetto che a quanto ho visto piace molto ai bambini.

Non credo che un gioco per bambini così piccoli debba avere necessariamente un gran valore educativo (è bello che almeno i più piccini possano “divertirsi e basta”), ma ritengo che questo prodotto aiuti comunque a sviluppare due aspetti importanti per un bambino, oltre allo sforzo di memoria. Da un lato gli insegna a rispettare i turni (spesso alle prime partite i miei figli, vedendo una tessera utile per loro, avrebbero voluto girare subito quella gemella e muovere anche se non era il loro turno), dall’altro a fare attenzione sempre durante la partita e non soltanto nel momento in cui si gioca più attivamente. Piccole cose probabilmente, e che si possono far proprie in molti altri modi, ma potrebbero rappresentare comunque un ulteriore motivo per scegliere questo gioco invece di altri nel momento in cui si dovesse intrattenere un bimbo in un pomeriggio piovoso.

Ecco come si presenta il piano di gioco durante una partita
Ecco come si presenta il piano di gioco durante una partita

La vittoria dipende soprattutto dalla memoria, è ovvio, ma nell’ottica di giocarlo coi più piccoli è particolarmente semplice per un adulto fingere di confondersi e non far avanzare il proprio riccio, calibrando al meglio le sue capacità rispetto a quelle dei bambini con cui sta “combattendo”. La fascia d’età suggerita sulla confezione del gioco è dai 4 anni in su: io penso che possa essere introdotto già qualche mese prima e che abbia buone probabilità di piacere ai bambini fino verso i 6-7 anni. Naturalmente ci sono molti memory in commercio, con ogni ambientazione possibile e immaginabile, di solito meno costosi di questo, ma personalmente nell’acquistarlo ho puntato sugli ottimi materiali e sul fatto che al memory è combinato il percorso “su strada”, variante che a quanto so è stata introdotta soltanto dalla serie Zicke Zacke (che prevede diversi altri titoli analoghi con ambientazioni differenti).

La nostra esperienza: abbiamo acquistato la versione francese di questo gioco (Pique Prune della Gigamic) parecchi anni fa, per nostro figlio. A lui prima e alla sua sorellina poi la movimentata gara di ricci è piaciuta talmente che abbiamo regalato l’edizione italiana al nipotino dei nostri vicini di casa, sicuri che questa scelta sarebbe stata gradita e avrebbe potuto essere sfruttata dai 3 anni (magari con un piccolo aiuto da parte di mamma) fino oltre i 5.

 

Queste le caratteristiche riportate sulla scatola:gif-board-games
Gioco da 2 a 4 giocatori
Età dai 4 anni in su
Durata di una partita: 15-20 minuti

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...