Un consiglio di cucina: la ricetta della bavarese alle pesche gialle

Semifreddo, bavarese, gelato, budino, creme: i cosiddetti dolci al cucchiaio – ovvero i dessert che si consumano appunto usando un cucchiaino – sono fra i più semplici e veloci in campo culinario eppure spesso sono anche i più raffinati. Bastano infatti piccole accortezze, come servirli in coppette monodose o addirittura in coppe da spumante invece che portare in tavola il classico stampo, e subito il dessert diventa perfetto anche per le occasioni più formali.

Qualche esempio di bavarese, alla frutta ma non solo: con limone e arance, caramello, al pistacchio
Qualche esempio di bavarese, alla frutta ma non solo: con limone e arance, caramello, al pistacchio

Senza contare che spesso al termine di un pasto importante non è il caso di appesantire il menù con un dessert troppo ricco ed allora a maggior ragione la leggerezza e freschezza dei dolci al cucchiaio li rendono la scelta perfetta.

Ai miei figli preparo spesso il budino, gustoso e davvero rapido da realizzare, ma quando cerco un’alternativa leggermente più elaborata il primo pensiero è quasi sempre per la crema bavarese, un dessert costituito da una base di crema inglese alla quale si amalgama gelatina o colla di pesce e si aggiunge poi una cospicua dose di panna montata.

La bavarese (io la chiamo così sottintendendo “crema” bavarese, anche se molti libri di ricette la etichettano come il bavarese, sottintendendo “budino” bavarese) si può insaporire in tantissimi modi diversi: cioccolato, vaniglia, caffè, caramello, yogurt, frutta fresca, marmellata … visto il periodo ho scelto di condividere sul blog una preparazione alla frutta, optando dunque per la ricetta di bavarese alle pesche.

 

CAM00681RICETTA DELLA BAVARESE ALLE PESCHE GIALLE
Ingredienti per 6 persone:

750 gr di pesche gialle molto mature più una per decorare – 300 ml di panna da montare fresca – 200 ml di latte fresco intero – 150 g di zucchero semolato 12 g di colla di pesce (6 fogli) – un baccello di vaniglia – la scorza grattugiata di mezzo limone

Procedimento

Come primo passo lasciar ammorbidire la gelatina in una ciotola d’acqua fredda per circa 15-20 minuti. Nel frattempo lavare, asciugare, sbucciare le pesche e privarle del nocciolo: si devono ottenere circa 500 gr di polpa. Tagliare a spicchi le pesche così pulite, metterle in un mixer ed azionare alla massima potenza fino a quando non saranno ridotte in purea. Tenere da parte la purea di pesche così ottenuta in una ciotola.

Versare lo zucchero in un pentolino, assieme al latte, alla scorza di limone grattugiata e ai semi del baccello di vaniglia. Portare a bollore e far cuocere per 5 minuti.

Spegnere il fuoco e far sciogliere nel pentolino i fogli di colla di pesce precedentemente ammorbiditi, dopo averli strizzati bene. Mescolare delicatamente con un cucchiaio di legno. Unire infine la purea di pesche e lasciar intiepidire il composto.

Montare la panna a neve molto ferma; si ottiene un risultato migliore, sia a mano che con le fruste elettriche, se prima di questa operazione si è lasciato tutto (panna, ciotola e fruste) almeno 30 minuti in freezer. Aggiungere la panna montata alla purea di pesche, unendola un cucchiaio alla volta e mescolando delicatamente con un cucchiaio di legno. Come quando si uniscono gli albumi montati a neve ad un composto, bisogna mescolare con movimenti circolari, dal basso verso l’alto, facendo attenzione a non smontare il tutto.

Quando tutta la panna montata sarà stata incorporata alla purea di pesche, versare il composto in stampini monoporzione o in uno stampo da budino, dopo aver bagnato sia il fondo che le pareti con un po’ d’acqua. Coprire lo stampo con della pellicola per alimenti e far riposare in frigorifero per almeno 6 ore.

Trascorso il tempo in frigorifero, il dolce va estratto dallo stampo. Il modo più pratico di procedere è quello di immergere lo stampo stesso in acqua bollente per pochi secondi e poi capovolgerlo sul piatto. Decorare con le fettine di pesca ottenute dalla pesca messa da parte in precedenza e volendo con un ciuffetto di panna montata o delle foglioline di menta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...