Un consiglio di cucina: la ricetta della torta salata con verdure saltate

Ecco l’ennesima ricetta di torta salata, questa volta declinata in chiave quasi vegetariana in modo da approfittare al massimo della ricchezza di ortaggi tipica di questi (e dei prossimi) mesi. Certo, le verdure andrebbero consumate per quanto possibile crude, ma io ho notato che a volte i bambini non ne vogliono proprio sapere di carotine tagliate a julienne oppure pomodorini con un filo d’olio extravergine, e allora cerco di stuzzicare il loro appetito con una preparazione diversa.

verdure

 

Senza contare che io, non riuscendo a fare la spesa tutti i giorni, spesso vedo nel frigorifero quelle due zucchine e un peperone che stanno leggermente appassendo o raggrinzendo e se da un lato mi spiace buttare del cibo, dall’altro capisco che non sono più abbastanza freschi per mangiarli crudi. Ecco allora che la torta salata alle verdure risolve tutto: permette di non sprecare gli avanzi e offre un’alternativa all’insalata mista.

Nel post di oggi ho deciso in effetti di raddoppiare le ricette, fornendo due interpretazioni di torta salata alle verdure: la prima arricchita da due formaggi, che personalmente scelgo spesso nell’abbinata asiago e provolone o asiago e toma; la seconda declinata completamente alla vegetariana, escludendo sia i formaggi che le uova. Che altro aggiungere se non “buon appetito”!

 

tortaSalataVerdure

PRIMA RICETTA: TORTA SALATA CON VERDURE SALTATE E FORMAGGIO

Ingredienti:

1 rotolo di pasta sfoglia – 1 peperone – 1 carota – 1 cipolla – 100 gr di pisellini – 2 zucchine – 10 pomodorini pachino – 2 uova – mezzo bicchiere di latte – 20 gr di parmigiano – 75 gr di provolone – 75 gr di asiago – sale, pepe, olio

Procedimento

Mondare e tagliare le verdure. Far soffriggere in poco olio in un wok la cipolla e la carota tagliata a julienne. Aggiungere i peperoni tagliati a costine e i pisellini sgranati , coprire e far cuocere per 15 minuti circa. Non appena le verdure si saranno ammorbidite aggiungere le zucchine e i pomodorini. Salare, pepare, mescolare delicatamente con un cucchiaio di legno e far cuocere ancora per 5 minuti.

Foderare una teglia di carta forno e rivestirla con la pasta sfoglia. Bucherellare la base di pasta sfoglia con i rebbi della forchetta, poi versarvi sopra le verdure cotte in precedenza.

In una terrina preparare un battuto d’uovo aggiungendo il latte, il parmigiano, il sale e il pepe. Ricoprire la torta salata alle verdure con il formaggio tagliato a cubetti e versarvi sopra il battuto d’uovo. Ripiegate il bordo intorno e formate un cordoncino.

Infornate a torta salata per 30 minuti circa a 180 gradi. Togliere dal forno, lasciar raffreddare la torta salata alle verdure, quindi tagliare a fette e servire.

 

Non avevo le zucchine e le ho sostituite con gli spinaci ...
Non avendo le zucchine le ho sostituite con gli spinaci (surgelati); aggiungendo poi una spolverata di parmigiano e un uovo sbattuto nell’impasto ho ottenuto una quiche che ha potuto costituire un autentico piatto unico.

SECONDA RICETTA: TORTA SALATA CON VERDURE SALTATE SENZA FORMAGGIO

Ingredienti:

1 rotolo di pasta briseè – 1 melanzana – 2 zucchine piccole – 1 peperone giallo – 1 peperone verde – 10 pomodorini ciliegina – 1 cipolla – 1 spicchio d’aglio – olio extra vergine di oliva – maggiorana, timo, origano, basilico, sale, pepe

Procedimento

Pelare l’aglio e la cipolla e tritarli finemente. Tagliare a pezzettini zucchine, melanzane e peperoni. Tagliare in 2 i pomodorini ciliegina. In una padella versare un filo d’olio e soffriggere aglio e cipolla; appena ingiallisce la cipolla, aggiungere zucchine, melanzane, pomodorini, peperoni e far saltare in padella  a fuoco vivo. Dopo 5 minuti abbassare la fiamma, aggiungere le erbe aromatiche (timo, maggiorana, sale, pepe ed origano) e lasciar cuocere con il coperchio per circa 35 minuti circa. Lasciar raffreddare.

Preriscaldare il forno a 210 gradi; srotolare la pasta briseè, metterla direttamente in uno stampo o in una teglia, usando la carta forno per evitare di dover ungere la teglia stessa. Far aderire la pasta ai bordi della teglia o dello stampo, poi eliminare la carta in eccedenza per evitare che si bruci. Picchiettare il fondo con una forchetta.

Farcire la torta con le verdure; se non ci sono problemi di intolleranze o simili si può aggiungere una spolverata di parmigiano grattugiato. Stendere tutto in modo uniforme. Rigirare la pasta in eccesso verso il centro della torta. Per una cottura uniforme posizionare la teglia su un ripiano intermedio, quindi cuocerla a 180 gradi per 20 minuti circa o comunque fino a quando la parte sopra della pasta briseè non si sarà dorata. Sfornare ed aggiungere qualche foglia di basilico. Questa torta salata può essere servita sia calda che fredda.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...