Un consiglio di cucina: la ricetta della chocolate biscuit cake

Estate: sole e caldo. Tanto caldo che si vorrebbe non solo mangiare tutto fresco ma soprattutto non dover prima cucinare, né stando davanti ai fornelli né tanto meno accendendo il forno. Per questo ho deciso di dedicare un post alla chocolate biscuit cake, un dolce simile al nostrano salame di cioccolato che ha guadagnato gran notorietà al di fuori della Gran Bretagna nell’aprile 2011, in occasione del matrimonio del principe William. Già, perché il gossip vuole che per il suo ricevimento nuziale il principe abbia scelto proprio questo dolce: che sia vero o meno non mi sbilancio a dirlo, quello che posso affermare con sicurezza è che la torta è davvero squisita.

Alcuni esempi di tipica chocolate biscuits cake anglosassone
Alcuni esempi di tipica chocolate biscuits cake anglosassone

Il che non deve stupire visto che la semplicità degli ingredienti (tre soltanto quelli principali) è ampiamente compensata dalla gustosità che li accompagna; tali ingredienti sono infatti biscotti, cioccolato e panna. Sì, è vero, la chocolate biscuit cake non è un dolce ipocalorico ed è anche vero che un pochino davanti ai fornelli si deve stare, ma poi una fetta della torta ottenuta compenserà di ogni sforzo.

Come dicevo più sopra, dopo le nozze del principe inglese hanno iniziato a fioccare (soprattutto in rete) versioni fra loro anche molto diverse di questa ricetta. Alcune hanno la panna e altre no, alcune introducono mandorle uva sultanina o frutta secca in genere, spesso i biscotti sono solo grossolanamente spezzettati ma in alcune sono tritati. Io come al solito ne ho prese due o tre non troppo simili, le ho provate, poi ho fatto qualche modifica ed alla fine ne è uscita una ricetta che probabilmente non è del tutto canonica ma sicuramente molto gustosa.

 

Versione con una leggera glassa di cioccolato e impasto con pezzi non troppo piccoli di biscotti
Una delle mie ultime versioni, con una leggera glassa di cioccolato per copertura e l’impasto formato da pezzi non troppo piccoli di biscotti

RICETTA DELLA CHOCOLATE BISCUITS CAKE 
Ingredienti:

450 gr di biscotti digestive – 150 gr di zucchero – 150 gr di burro – 400 ml di panna fresca – 400 gr di cioccolato fondente (è possibile a seconda delle preferenze personali sostituire una parte del cioccolato fondente con altrettanto cioccolato al latte)

Procedimento

Rivestire una teglia circolare di circa 25 cm di diametro con un foglio di carta forno bagnato e strizzato (permetterà di estrarre più facilmente il dolce dalla teglia, soprattutto se si lascerà un po’ di margine sulla parte superiore senza tagliare la carta a filo del bordo).

Sbriciolare i biscotti in una ciotola; quasi tutte le ricette originali prevedono di spezzettarli grossolanamente (al massimo in quattro parti), ma io li preferisco ridotti in frammenti molto più piccoli, inferiori alle dimensioni di una nocciola.

Far fondere (a temperaturta ambiente o a bagnomaria) il burro, quindi mescolarlo con lo zucchero. Unire infine il burro e lo zucchero ai biscotti sbriciolati, amalgamando il tutto.

Questa invece era una assai meno scenografica presentazione: non avevo nemmeno spolverato la superficie del dolce con il cacao in polvere ...
Questa invece era una assai meno scenografica presentazione: non avevo nemmeno spolverato la superficie del dolce con il cacao in polvere …

In un pentolino scaldare la panna senza che arrivi a bollore; nel frattempo spezzettare tutto il cioccolato in una ciotola abbastanza grande. Quando la panna sarà ben calda versarla a filo sul cioccolato, mescolando di continuo finché il cioccolato non si sarà perfettamente sciolto e si otterrà dunque una crema omogenea. A questo punto aggiungere al composto anche i biscotti sbriciolati con burro e zucchero e mescolare il tutto.

Versare il composto così ottenuto nella tortiera foderata di carta forno, livellando la superficie della e battendo la teglia sul piano di lavoro affinché non restino bolle d’aria nell’impasto. Ricoprire la superficie con la pellicola da cucina e lasciar riposare in frigo per almeno 6-8 ore. Trascorso questo tempo estrarre il dolce (eliminando la carta forno) e trasferirlo su di un piatto da portata; volendo si può ricoprire con una glassa al cioccolato ma a me sembra già buono e calorico così. Prima di consumarlo, il dolce va messo ancora 15 minuti nel freezer (deve essere tagliato e mangiato freddo) oppure almeno un’ora nel frigorifero.

Annunci

4 thoughts on “Un consiglio di cucina: la ricetta della chocolate biscuit cake

    1. Ti assicuro che è davvero appetitosa, a patto di amare il cioccolato che ne è l’ingrediente fondamentale. Io l’ho preparata la scorsa settimana per un dopo cena con amici e non ne è avanzata nemmeno una fetta!

      Mi piace

      1. Posso immaginare! Io non sono un’amante del cioccolato ma se la preparassi per amiche che invece adorano il cioccolato potrebbe durare forse un’ora… non di più!

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...