Un consiglio di cucina: la ricetta delle chitarre con zucchine e gamberetti

Tendenzialmente io preferisco la carne al pesce e il dolce al salato, ma ci sono delle eccezioni come la ricetta di cui ho scelto di parlare oggi. Parecchi anni fa provai per la prima volta in un ristorante un piatto di chitarre alle zucchine e gamberetti: l’abbinamento non è insolito, tutt’altro, questa coppia di ingredienti si sposa bene sia da sola sia con riso o pasta. Quello che caratterizzava la preparazione era l’aggiunta, oltre alla panna che classicamente si ritrova in simili ricette, anche dei pomodori: il risultato finale era un piatto dal sapore delicato ma pieno che mi aveva davvero soddisfatta.

Vari piatti basati sull'accoppiata zucchine e gamberetti
Vari piatti basati sull’accoppiata zucchine e gamberetti

Tornata a casa avevo cercato di ricreare la ricetta, migliorandola nel corso di tentativi successivi, fino a giungere ad una buona approssimazione del piatto gustato al ristorante. Poi per molti anni questa preparazione è stata un po’ dimenticata (finché i bambini erano piccoli preferivo non servire loro ingredienti potenzialmente a rischio di allergia come i gamberetti) e solo di recente ho ripreso a cucinare questo primo con una certa frequenza. Siccome nel frattempo non ricordavo più bene la ricetta, e il foglio su cui l’avevo appuntata anni fa non corrispondeva all’ultima versione, ho fatto di nuovo qualche prova prima di arrivare ad una situazione stabile.

Nel frattempo ho preso spunto anche dall’interessante sito http://www.italianfoodforever.com (in particolare dalla pagina http://www.italianfoodforever.com/2013/07/pasta-with-shrimp-zucchini-cherry-tomatoes/), che mi è servito per rivisitare in parte la ricetta (per esempio io prima non adoperavo l’aglio) e dal quale ho tratto anche la foto che correda questo post – io ormai preparo la pasta con zucchine e gamberetti usando tipicamente le pennette, che lo ammetto sono altrettanto buone ma decisamente meno scenografiche.

Il bello di questa ricetta poi è che, una volta preparato il condimento, non è necessario accompagnarlo per forza alla pasta: risulta ottimo anche con il riso o il cous cous e addirittura (togliendo magari la panna) persino da solo, aumentando ovviamente le dosi e servendolo come un secondo con contorno incorporato. Ecco dunque questa versatile e saporita ricetta.

 

pastashrimpzucchini3
Un piatto di chitarre zucchine e gamberetti – foto presa dal sito http://www.italianfoodforever.com

RICETTA DELLE CHITARRE CON ZUCCHINE E GAMBERETTI
Ingredienti per 4 persone:

320 gr di pasta, preferibilmente chitarre, linguine o spaghetti – 350 gr di zucchini – 350 gr di gamberetti puliti – 100 gr di panna – 15 pomodori del tipo ciliegina – 2 spicchi d’aglio – 5 cucchiai di olio extravergine di oliva – 5 cucchiai di vino bianco – 10 foglie di basilico – sale e pepe
Procedimento

Per preparare questo piatto iniziare dalla preparazione del condimento. Lavare le zucchine, spuntarle e affettarle a rondelle spesse circa 3 millimetri. Occuparsi poi della pulizia dei gamberetti: per prima cosa sciacquarli bene sotto l’acqua corrente, quindi privarli della testa e sgusciarli (si procede staccando prima la coda, poi le zampette e infine il resto del carapace); fatto questo si deve incidere il dorso del gamberetto ed eliminate l’intestino (il filetto di colore nero) tirandolo delicatamente. Il peso indicato nella ricetta è quello dei gamberetti puliti e pronti per l’uso perché io, non amando tutte queste operazioni, acquisto sempre gamberetti già puliti. E’ possibile preparare il sugo indicato nella ricetta anche coi gamberi rossi, che rispetto ai gamberetti hanno dimensioni maggiori, polpa più soda ma minor gusto.

A questo punto scaldare a fuoco medio l’olio in una padella larga con bordi abbastanza alti, unendovi l’aglio e lasciandolo soffriggere finché non prende un colore marroncino. Nel caso in cui non piaccia il gusto abbastanza deciso dell’aglio lo si può sostituire con uno scalogno, che va soffritto dopo averlo finemente tritato. Quando il soffritto ha preso colore si devono aggiungere le zucchine (se si è usato l’aglio va tolto, mentre lo scalogno ovviamente si lascia in padella). Salare, pepare e cuocere le rondelle di zucchine per pochi minuti, senza farle sfaldare.

Una foto al piatto realizzato da me: devo decisamente migliorare le mie doti di fotografa, dal vivo le pietanze appaiono molto più appetitose!
Una foto al piatto realizzato da me: devo decisamente migliorare le mie doti di fotografa, dal vivo le pietanze appaiono molto più appetitose!

Nel frattempo mettere a bollire l’acqua per la pasta e poi far cuocere le chitarre, scolandole quando sono ancora al dente.
Togliere le zucchine dalla pentola sistemandole temporaneamente in una ciotola. Versare ora in padella i pomodorini tagliati a metà e cuocere per 2 o 3 minuti, poi aggiungere i gamberetti. Cuocere a fuoco medio, mescolando spesso fino a quando i gamberetti sono rosa e cotti, ovvero per circa 5 minuti, sfumando con il vino bianco.

Aggiungere di nuovo nella padella le zucchine e cuocere un altro paio di minuti per riscaldare. Solo quando il vino sarà totalmente evaporato e pochi istanti prima di spegnere il fuoco, aggiungere anche la panna liquida da cucina. A questo punto versare nella padella anche le chitarre e farle saltare con il condimento, aggiustando di sale e pepe ed aggiungendo le foglie di basilico. Se necessario aggiungere un pochino dell’acqua di cottura della pasta in modo che chitarre e sugo non si attacchino sul fondo della padella.

Impiattare e servite la pasta ancora ben calda, eventualmente guarnita con una spolverata di prezzemolo tritato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...