Collana “Libri cucù ” delle Edizioni Usborne – Presentazione

Dopo aver parlato a lungo sul blog dei libri Dami, sembra che ora sia venuto il turno delle pubblicazioni Usborne, prima casa editrice britannica (fu fondata nel 1973) a pubblicare una nuova generazione di libri non-fiction coloratissimi e ricchi di spunti. Oltre a varie collane che spaziano dalla primissima e prima infanzia fino all’adolescenza, la Usborne vanta nel proprio catalogo anche collane di divulgazione, di attività artistiche e manuali, le schede creative e la fortunatissima collana “Le storie della fattoria” (io ho scritto un post sull’antologia “Il grande libro delle Storie della fattoria). Come riportato sul sito della casa editrice stessa (http://www.usborne.com/it/), la Usborne è particolarmente attenta anche in termini di sicurezza ed etica (fa parte di progetti sia sul contenuto dei suoi libri che su altri legati al controllo dei processi produttivi e all’approvvigionamento di carta), due ulteriori motivi che mi spingono spesso a scegliere i suoi prodotti.

Copertina di alcuni volumi della collana
Copertina di alcuni volumi della collana

La collana di cui voglio parlare oggi è dedicata ai piccoli, diciamo intorno ai 2 anni d’età: si tratta dei Libri Cucù, attualmente sette volumi accomunati dal formato e dalla veste grafica. Ogni libro ha copertina rigida, 14 pagine cartonate di dimensione 16×19 cm, e sono tutti opera dell’autrice Anna Milbourne, affiancata nell’ambito illustrativo da Simona Dimitri o Felicita Sala (a quest’ultima artista si devono i disegni del titolo “Nel castello“, tutti gli altri sono illustrati dalla Dimitri).

Nessuno di questi libri contiene una storia vera e propria: il filo conduttore di tutti è dato dal concetto di scoperta, fatta in prima persona dal bambino che sollevando le alette di diversa forma presenti nelle varie pagine rivela nuovi dettagli delle ambientazioni a cui ogni volume è legato. Una parte testuale è comunque presente, anche se costituisce più che altro una didascalia alle illustrazioni: poche righe (scritte con caratteri abbastanza minuscoli) in ciascuna pagina, talvolta presentando dei termini (come arnia o termitaio) che sicuramente non saranno già noti ai più piccoli ma che possono costituire un valido spunto per imparare qualcosa di nuovo.

Pagine del volume "Di notte", tratte dall'edizione inglese del libro
Pagine del volume “Di notte”, tratte dall’edizione inglese del libro

La caratteristica che contraddistingue la collana è data comunque dalle colorate e particolareggiate illustrazioni a pagina intera nelle quali si aprono diverse finestrelle delle forme più svariate (magari la classica porta ma molto più spesso una foglia, un ramo, addirittura un corallo o dei petali di fiori). Queste finestrelle – come quelle di tutte le pubblicazioni analoghe – stimolano la curiosità dei bambini e mantegono viva la loro attenzione, aspetto quest’ultimo al quale concorre anche la varietà di ambientazioni presentata in ogni libro. Pur afferendo tutte ad un tema comune, quello individuato dal titolo, le diverse pagine di un singolo libro sono infatti abbastanza variegate, presentando scene ed animali (o persone o oggetti) diversi, in modo che l’interesse dei più piccoli non cali mai. I vari disegni dunque, al di là della presenza di alette, sono davvero curati e con la loro complessità possono da soli costituire un ottimo spunto per mostrare ai bambini tanti aspetti del mondo che ci circonda.

La bellezza delle illustrazioni, ricche di dettagli e di colori, unita alla solidità delle pagine mi spingerebbe a considerare il libro adatto già intorno all’anno e mezzo scarso. Purtroppo l’età in cui è più indicato si alza un po’ (direi intorno ai 20-24 mesi) perché le alette sono meno spesse e consistenti rispetto alle pagine, caratteristica che le rende più fragili, soprattutto fra le mani dei bimbi più piccoli. Se la Usborne trovasse il modo di rinforzarle un po’ credo che questa collana diventerebbe davvero perfetta.

Pagine del volume "Zoo", tratte dall'edizione inglese del libro
Pagine del volume “Zoo”, tratte dall’edizione inglese del libro

La mia esperienza: abbiamo regalato due di questi volumi ad una coppia di gemellini in occasione del loro secondo compleanno, quindi non posso dire di avere una vera esperienza diretta di questa collana. La mamma dei piccoli destinatari mi ha detto comunque che i bambini si divertono a sentir leggere per loro i genitori, mentre scoprono in prima persona i segreti dello zoo e della notte, sollevando le alette e meravigliandosi per quello che esse rivelano.

Età per cui lo suggerisco: lettura ad alta voce dai 20 mesi

Valutazione: acquisto caldamente consigliato!

03-reading-a-book

Volumi della collana:

  • Case degli animali
  • Di notte
  • Fattoria
  • I dinosauri
  • Nel castello
  • Nel giardino
  • Zoo
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...