Un consiglio di cucina: la ricetta del pollo alle spezie

Io non vado matta per il pollo arrosto, se me lo ritrovo nel piatto lo mangio ma non è decisamente una di quelle pietanze che mi fa saltare di gioia quando scopro che è presente in tavola. Al contrario entrambi i miei figli lo gustano con entusiasmo e così, volente o nolente, capita che io lo cucini più spesso di quanto non farei se dovessi seguire solo le mie preferenze.

Alcuni piatti di carne
Alcuni piatti di carne

I bambini (le mamme lo sanno bene) di solito amano i sapori semplici, i miei figli non fanno eccezione e così di solito mi limito a cucinarlo con giusto un rametto di rosmarino e magari qualche foglia di alloro per dare più gusto alla carne. Lo scorso fine-settimana però avevamo ospiti alcuni amici e così ho pensato di elaborare un po’ la preparazione per renderla leggermente più insolita: la ricetta risultante è ancora semplice e facile, ma il coro di aromi che la caratterizza fa davvero la differenza. Cremoso, dorato e saporito questo pollo è effettivamente diverso dal solito ed anche il contorno “povero” a base di lenticchie si sposa bene con le note speziate di zenzero e zafferano.

 

cam00729ok
RICETTA DEL POLLO ALLE SPEZIE

Ingredienti per 4-6 persone:

un pollo (di circa 1200 gr) – 200 gr di lenticchie – 400 gr di yogurt intero non zuccherato – 1 cipolla – 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva – 1 bustina di zafferano – 3 spicchi d’aglio – 40 gr di zenzero fresco – 1 peperoncino piccante – sale

Procedimento

Mettere innanzitutto le lenticchie in uno scolapasta e sciacquarle per 5 minuti sotto l’acqua corrente, eliminando eventuali sassolini o altre impurità. Metterle poi in una pentola con un litro d’acqua e lessarle per 30 minuti (il tempo si riduce di circa la metà usando una pentola a pressione); scolarle e tenerle da parte.

Verificare se è necessario pulire il pollo da eventuali residui di piume o altro che possono essere ancora presenti, quindi ridurlo in pezzi relativamente piccoli. Per sezionarlo tipicamente io parto dalle cosce, poi passo alle ali e infine al petto, il tutto tagliato usando un coltello lungo con la lama affilata. Quando il pollo è tagliato in pezzi grandi circa il doppio-triplo rispetto ai bocconcini con cui si prepara lo spezzatino, levare a tutto la pelle ed eventuale grasso.

Sbucciare lo zenzero e tritarlo finemente insieme con l’aglio, mescolare con due cucchiai di sale fine e versare in un piatto fondo. Passare poi in questa miscela i pezzi di pollo, rigirandoli più volte finché non saranno ben ricoperti.

Tritare la cipolla, farla appassire in una pentola con l’olio d’oliva, quindi unirvi il pollo e rosolarlo per circa 5 minuti a fiamma vivace in modo che prenda colore. Versare poi nella pentola lo yogurt, unire lo zafferano sciolto in poca acqua tiepida e mescolare per un paio di minuti in modo da distribuire con omogeneità il tutto. Continuare la cottura a fiamma vivace per 15 minuti, bagnando con poca acqua tiepida.

A questo punto aggiungere le lenticchie e il peperoncino tritato, versare un pochino di altra acqua tiepida se necessario e cuocere a fuoco medio per 20 minuti mescolando ogni tanto. Salare leggermente poco prima che il pollo abbia terminato la cottura, quindi servire subito ben caldo accompagnato con il sugo rimasto nella pentola.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...