“Il primo natale. Un carosello natalizio” di Jan Pienkowski – Presentazione

Come già fatto l’anno scorso, in questo periodo cercherò di dedicare spazio nella presentazione dei libri per l’infanzia ai testi legati al Natale; anzi, ho scelto di anticipare leggermente l’iniziativa e farla partire dal primo dicembre (anziché dall’Immacolata) per lasciare un po’ più di margine a chi decidesse magari di acquistare qualcuno dei volumi di cui parlo come regalo. Dopo un po’ di tentennamenti ho deciso di aprire questa serie di post “a tema” con un volume che non è esattamente un libro, non in senso tradizionale almeno, quanto piuttosto un raffinatissimo lavoro di intaglio. A metà fra i silent book e i volumi pop-up, “Il primo natale. Un carosello natalizio” di Jan Pienkowski si caratterizza come una maniera assolutamente particolare di raccontare a grandi e piccini il mistero e l’incanto della nascita di Gesù.

La copertina del libro
La copertina del libro

Questo libro bellissimo, pubblicato in Italia da Emme Edizioni nel 2006 ma ancora reperibile online, spesso con forti sconti (io su Amazon l’ho pagato la metà del prezzo di copertina) nelle sue 10 pagine soltanto racchiude 5 scene cruciali della Natività, scelte dall’autore per rappresentarla in modo essenziale ma completo: l’Annunciazione, il viaggio di Maria e Giuseppe a Betlemme, la nascita di Gesù, l’apparizione dell’angelo ai pastori, l’adorazione dei Re Magi. Due sole righe per pagina accompagnano una scena che coniuga mirabilmente semplicità e ricchezza di dettagli: uno sfondo rosso sul quale si stagliano (a due livelli di profondità) le bianche silhouette che danno vita alla scena stessa.

Le frasi, per quanto perfettamente abbinate al momento biblico cui si riferiscono, sono poco più che didascalie nella loro brevità: “E l’angelo disse: Ecco, Maria: diventerai madre di un bimbo e alla sua nascita gli darai il nome Gesù“, “Giuseppe e sua moglie Maria si recarono a Betlemme, ma una volta arrivati non trovarono posto in nessuna locanda“, “Maria diede alla luce il suo bimbo, lo avvolse nelle fasce e lo depose in una mangiatoia“, “Un angelo mandato da Dio apparve ai pastori e disse: Non temete! Annuncio una grande gioia, per voi e per tutti!“, “I re Magi vennero dall’Oriente per vedere il bambino, si inginocchiarono e gli offrirono i loro doni: oro, incenso e mirra“.

Il libro aperto per formare la stella a 5 punte
Il libro aperto per formare la stella a 5 punte

D’altra parte quello che colpisce nel volume è l’accuratissima opera di intaglio, coi suoi particolari che di solito una semplice silhouette tende a trascurare facendo del contrasto tra la forma e lo sfondo la sua principale componente. Pienkowski invece ha arricchito le cinque scene con dettagli di luoghi ed animali, di ambienti e oggetti: tende e stendardi, rami intricati, abeti e palme, cervi e lepri, gatti e topolini. Ha anche operato una notevole attualizzazione delle scene (per esempio il gatto nella scena dell’annunciazione), ma soprattutto è riuscito a conferire grande espressività alle figure, nonostante l’uniformità del foglio bianco a cui aggiunge profondità il doppio livello di pop-up.

Ulteriore particolarità del libro è il fatto che questo volume può essere aperto letteralmente a 360 gradi, in modo che le copertine fronte e retro si accostino; sfruttando poi i due nastrini inseriti in esse sarà possibile fermare il tutto in modo che venga a crearsi una specialissima lanterna dalla caratteristica forma a 5 punte tipica delle stelle. Insomma, non ci troviamo di fronte tanto ad un libro “da leggere” quanto ad una splendida decorazione che invita a riflettere sul Natale, sulla sua magia e sul suo significato, una pregevolissima opera artigianale che tocca il cuore nella sua apparente semplicità ricca di dettagli inaspettati.

L'autore, Jan Pienkowski, affiancato ad una versione gigante di una delle pagine del libro
L’autore, Jan Pienkowski, affiancato ad una versione gigante di una delle pagine del libro

Al termine del post ho indicato come età già i 3 anni: ovviamente questo riferimento è da intendersi nel caso in cui il libro venga mostrato dagli adulti o venga appeso in un luogo visibile ma non direttamente accessibile ai bambini, altrimenti il rischio che le loro manine impazienti e spesso un po’ maldestre rovinino gli intagli è davvero alto. Per una lettura individuale immagino che l’età più ragionevole sia intorno ai 7-8 anni.

La mia esperienza: ho comprato questo splendido libro approfittando del suggerimento di un’amica e non la ringrazierò mai abbastanza. Appena lo hanno visto i miei figli si sono ricordati che l’anno scorso in Parrocchia durante la novena che precede il Natale le catechiste avevano aiutato tutti i bambini (anche quelli più piccoli come mia figlia) a costruire una lanterna di cartoncino con quattro scene e preghiere natalizie disegnate su fogli lucidi, così che una candela all’interno proiettasse le immagini sulle pareti circostanti. Questo volume così particolare li ha subito riportati a quei momenti (abbiamo dovuto ricercare nell’armadio le vecchie lanterne, dimenticate per 11 mesi), hanno voluto legarlo ed appenderlo nella stanza dedicata ai lori giochi e spesso lo osservano con un sorriso anche mentre stanno facendo tutt’altro.

Età per cui lo suggerisco: lettura (!) dai 3 anni

Valutazione: acquisto davvero consigliato! 03-reading-a-book

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...