Citazione del giorno – #146

Una delle caratteristiche che maggiormente apprezzo nei romanzi di Ellis Peters (della quale ho recensito giusto ieri il settimo volume delle cronache di fratello Cadfael) è la sua capacità di ricreare con vividezza l’atmosfera medievale e quotidiana della realtà nella quale ha scelto di ambientare le proprie opere. Ma anche la sua esplorazione psicologica dei personaggi è solitamente molto ben condotta ed un esempio indiretto è fornito dal paragrafo che ho riportato come citazione quest’oggi, che efficacemente evidenzia come uscire da una situazione disperata sia un momento lieto (è ovvio) ma che lascia comunque spaesati.

sognoRealta

 

Troppe cose erano accadute, troppo in fretta, e ora [i due giovani] si sentivano un po’ sperduti, come bambini non del tutto desti, che non capiscono ancora quanto dei ricordi si ricollega al sogno e quanto alla realtà. Ma il sogno era stato terribile e la realtà era ancora troppo incerta.

da “Due delitti per un monaco” di Ellis Peters

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...