“Irresistibile ribelle” di Johanna Lindsey – Recensione

[Titolo originale: Tender Rebel]

Il mio giudizio in breve:

Piacevole commedia romantica che si legge in modo scorrevole benché alcuni comportamenti dei personaggi non siano sempre logici o calzanti con l’epoca di ambientazione delle vicende. Della stessa autrice ho preferito “Dimmi che mi ami”, ma lo stile è analogo e i frequenti, vivaci dialoghi fra i protagonisti rendono comunque coinvolgente la narrazione e buono il ritmo del libro.

irresistibileRibelle

Eccomi finalmente a pubblicare con notevole ritardo la recensione di un libro che avevo letto negli ultimi giorni dello scorso dicembre, in attesa di iniziare la challenge di lettura lanciata da il Torneo dei lettori professionisti, e che poi era rimasta in attesa mentre scrivevo le mie opinioni sui romanzi con i quali ho partecipato alla sfida di questo primo mese del 2017.

Irresistibile ribelle” è il secondo volume della saga romance della Lindsey dedicata alla famiglia Malory. Io finora ho letto soltanto due dei diversi volumi pubblicati, e benché entrambi i libri possano essere letti senza fatica singolarmente forse sarebbe preferibile leggerli nel giusto ordine per conoscere meglio le dinamiche familiari date per scontate nei romanzi successivi. L’autrice infatti offre solo brevi cenni sugli avvenimenti avvenuti nei libri precedenti e personalmente leggendo per esempio “Dimmi che mi ami” per primo mi ero fatta già certe impressioni – rivelatisi poi in parte errate – su Anthony, protagonista di questo volume.

Come dicevo l’eroe maschile del romanzo è il minore dei fratelli Malory, Anthony, incallito libertino appassionato di box (apparentemente l’unica sua attività a parte battibeccare col fratello James e interessarsi alle donne). La protagonista femminile è invece una affascinante ereditiera scozzese, Roslynn, fuggita a Londra da un’amica per trovare in fretta marito e sottrarre con questo espediente il proprio denaro dalle grinfie dell’avido cugino Geordie. Nei primi capitoli del libro Anthony e Roslynn si conoscono di sfuggita ad un ballo e da quel momento è colpo di fulmine, benché entrambi inizialmente lo considerino semplice attrazione fisica.

Non posso dire che il romanzo sia il massimo della verosimiglianza e della credibilità, ma personalmente ho apprezzato la caratterizzazione dei protagonisti – Anthony in particolare. Nonostante sia come prevedibile affascinantissimo e seducente, Tony non è un cavaliere in scintillante armatura né un uomo reso cinico dalla vita e desideroso solo di piacere o vendetta: lo potremmo considerare la giusta via di mezzo, un giovanotto che approfitta della propria ricchezza per fare ciò che vuole e del proprio charme per portarsi disinvoltamente a letto tutte le donne che reputa attraenti. Mi è stato difficile credere che un simile conoscitore di bellezze femminili abbia potuto desiderare tanto una giovane intravvista mentre si nascondeva sul bordo di una terrazza ombrosa durante una festa, ma è stato piacevole vedere come per tutto il libro Anthony si sia dato da fare per vincere l’amore di Roslynn.

La nostra eroina, benché a sua volta simpatica e ben tratteggiata, è un po’ troppo testarda e infantile per convincermi altrettanto. Il pretesto che la spinge a cercare in fretta un marito pur senza essere originale motiva la sua selezione quasi scientifica dei gentiluomini appetibili, ma il suo comportamento verso Anthony è generalmente troppo capriccioso. Prima gli cede per pura attrazione fisica, poi (e questo è tutto sommato credibile) cerca di non entrare in intimità con lui per paura di esserne ferita, quindi scade dall’esuberanza alla cocciutaggine nel rifiutarsi di ascoltare un uomo che non è nemmeno sicura l’abbia tradita davvero. Certo, Roslynn non ha molte ragioni per fidarsi di Anthony conoscendo la sua fama, ma poiché con lei l’uomo è stato tendenzialmente onesto (riconoscendo le occasioni in cui le aveva mentito) avrei preferito che l’autrice cercasse un espediente diverso per motivare la “rottura” nel loro rapporto. Pare quasi che la donna tanto coraggiosa, audace e tenace nell’affrontare il cugino sia all’opposto infantile, illogica e capricciosa quando si tratta di relazionarsi col marito.

Detto questo, la storia scorre piacevolmente fra una scazzottata, un vivace scambio di battute sarcastiche fra i novelli sposi e una festa della buona società – tutte situazioni familiari alle lettrici di storie romantiche ambientate in epoca Regency. La Lindsey non è la Heyer né la Darcy, i suoi romanzi sono sicuramente più moderni sia come atteggiamento dei personaggi che come episodi rappresentati, ma la lettura è avvincente nella sua leggerezza.

La trama non risulta coinvolgente tanto per i fatti narrati, effettivamente non particolarmente originali, quanto piuttosto per i dialoghi frizzanti, spesso conditi da un gradevole pizzico di ironia, e per la sensualità elegante delle scene di coppia. La presenza più o meno accentuata degli altri membri della famiglia Malory aggiunge un certo spessore – e molti intermezzi divertenti – alla storia, particolare positivo visto che, nonostante la vivacità dei momenti di scontro fra loro, la chimica fra Anthony e Roslynn non è buona come avrei sperato. Sembra a tratti che ai due protagonisti manchi qualcosa (intelligenza, intuito, apertura mentale) per entusiasmare fino in fondo.

Irresistibile ribelle” rimane comunque una lettura che nel complesso consiglio a chi è in cerca di romanticismo, e questo nonostante la copertina davvero poco accattivante in cui presumo che la coppia raffigurata dovrebbe esprimere passione e innamoramento, mentre a me pare che lei sia inciampata mentre camminava a occhi chiusi e lui se la sia ritrovata addosso senza avere il tempo di capire come comportarsi con questo inaspettato fardello …

Voto:gifVotoPiccola gifVotoPiccolagifVotoPiccola

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...