“La Bibbia raccontata ai bambini” di Sally Ann Wright e Honor Ayres – Presentazione

Già l’anno scorso avevo osservato come i libri in lingua italiana dedicati alla Pasqua ed al suo mistero fossero molto meno numerosi di quelli dedicati al Natale: quest’anno la mia considerazione purtroppo non cambia. Dopo aver visto già da metà novembre (se non prima ancora) gli scaffali delle librerie soffocare sotto il peso di volumi incentrati su Babbo Natale e le sue renne, sulla nascita di Gesù, sul viaggio dei re magi, in questa stagione al contrario si fatica davvero molto a trovare qualche pubblicazione specificatamente rivolta alla Pasqua.

Due diverse edizioni del volume oggetto di questo post
Due diverse edizioni del volume oggetto di questo post

Eccomi allora a parlare di un libro che indirettamente, ponendolo in un contesto più vasto, tratta della vita di Gesù e della sua morte sulla croce: il libro “La Bibbia raccontata ai bambini” di Sally Ann Wright e Honor Ayres pubblicato dalle Edizioni del borgo.

Il formato di questa edizione, con le sue 144 pagine pressocché quadrate di circa 21×25 cm e copertina rigida, si pone sulla linea di quelle che potrebbero essere una normale Bibbia “per adulti” o altri volumi di argomento religioso. Naturalmente non ci si deve aspettare che tutta la Parola di Dio sia racchiusa in questo numero tutto sommato esiguo di pagine: la prima metà riporta alcuni episodi – generalmente celebri – dell’Antico Testamento, ed altrettanto fa la seconda metà con il Nuovo Testamento.

Naturalmente, come dicevo, è impossibile che il libro racchiuda tutti i fatti e le vicende riportati normalmente nella Bibbia, anche perché alcuni risulterebbero davvero di difficile comprensione per dei bambini. L’autrice dunque ha fatto una selezione dell’ampio materiale disponibile, scegliendo ovviamente i passi più noti: dalla Genesi all’episodio del diluvio universale, da Mosè con le piaghe d’Egitto e la fuga degli ebrei alla nascita di Gesù, dal discorso delle beatitudini agli ultimi momenti della vita del Salvatore. A questi brani molto conosciuti la Wright ha comunque aggiunto altri brani che meno frequentemente si citano ai bambini, per esempio la fuga di Giona e il pericolo corso da Daniele nella fossa dei leoni, oppure il battesimo ad opera di Giovanni o la chiamata degli apostoli da parte di Gesù.

Una pagina tratta dalla sezione dedicata all'Antico Testamento
Una pagina tratta dalla sezione dedicata all’Antico Testamento

Dal punto di vista stilistico, i capitoli che compongono il volume formano una storia scorrevole, che pur senza ripercorrere con continuità il rapporto dell’uomo con Dio ne tocca i punti salienti con precisione e senza pedanteria. La scrittura è chiara, adatta per essere compresa dai bambini già intorno ai 5 anni di età. Anche quando vi sono concetti di non immediata presa sui bambini (come alcuni dei comandamenti, lessicalmente superati nelle loro tradizionali formulazioni) l’autrice ha avuto l’abilità di modificare le parole senza alterare il messaggio che è loro sotteso. Interessante infine che al termine del libro sia presente uno schema che rimanda ai reali passaggi biblici, così da facilitare un eventuale approfondimento del brano letto di volta in volta.

Ogni brano è inoltre accompagno da un’illustrazione, talvolta a pagina intera e talvolta strutturata in modo da comporre una sorta di sfondo per il testo. Questi disegni, caratterizzati da tinte tenui e un tratto morbido che non si perde in troppi dettagli, non sono esattamente lo stile che io preferisco e sono la ragione che mi impedisce di dare un giudizio più nettamente positivo al volume. Mi rendo conto d’altronde che non è facile accontentare i gusti di tutti e probabilmente ai bambini (principali fruitori del libro) non dispiaceranno queste tavole un po’ naif nelle quali possono ritrovare il loro stesso modo di approcciarsi al disegno.

Ed ecco invece un brano ripreso dai Vangeli
Ed ecco invece un brano ripreso dai Vangeli

La mia esperienza: ho regalato questo libro al figlio di una coppia di amici perché sapevo che avrebbero gradito un volume di argomento religioso e fra quelli disponibili al momento in negozio questo mi aveva attratto particolarmente per la selezione di episodi riportati. Non so ancora, visto che il piccolo destinatario è un bimbo di appena quattro anni, se i suoi genitori gli hanno già letto qualche pagina del libro ma la sua mamma mi ha detto che hanno sfogliato alcune delle pagine dedicate alla vita di Gesù e pur senza seguire passo passo il testo, le illustrazioni sono state lo spunto per una piccola riflessione sull’insegnamento evangelico e sul significato della Pasqua.

Età per cui lo suggerisco: lettura ad alta voce dai 5 anni – lettura autonoma dai 7 anni e mezzo02-reading-a-book

Valutazione: acquisto consigliato

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...