Salone Internazionale del Libro di Torino

Apre domani il trentesimo Salone Internazionale del Libro di Torino: evento al quale, dopo alcuni anni di assenza, avevo deciso di dedicare maggior attenzione soprattutto perché mi piaceva l’idea di andarvi accompagnata dai miei figli, mostrando loro quante iniziative possono essere immaginate a corollario di un libro o di una lettura, coinvolgendo magari addirittura gli stessi autori del volume.

Purtroppo le condizioni di salute di mia madre hanno frustrato questa mia intenzione, ma ho voluto segnalare sul blog l’apertura del Salone per due ragioni.

La prima, sicuramente campanilistica, è dare risalto a quest’evento localizzato nella città dove vivo. Non che il Salone Internazionale del Libro abbia bisogno della mia pubblicità per farsi conoscere, tutt’altro, ma il fatto che l’iniziativa sia molto nota non mi sembra un motivo valido per non parlarne a priori. Se così fosse né giornali né televisione dovrebbero più parlare di calcio, oppure di notte degli Oscar o simili …

Questi gli eventi organizzati dalla casa editrice Editoriale Scienza

La seconda ragione per cui ho scelto di pubblicare un post dedicato al Salone del Libro è legata al fatto che fra gli altri eventi e presentazioni che vi si terranno ne ho notati alcuni che credo siano particolarmente interessanti per chi abbia bambini e si interessi di libri per l’infanzia. Mi riferisco in particolare agli eventi promossi da Editoriale Scienza, casa editrice della quale ho presentato qui sul blog svariati titoli fra i quali “Storie bestiali” che verrà appunto mostrato dagli stessi autori nella giornata di sabato.

Un altro incontro interessante sarà probabilmente quello di domenica, dedicato al libro “Perché si dice trentatré“, volume che conto di presentare a brevissimo sul blog visto che proprio ieri sera ne ho iniziato la lettura insieme a mio figlio.

Ma confesso che l’evento al quale avevo guardato con tanta aspettativa e che mi spiace davvero perdere è “Impara a pensare come Sherlock Holmes“: dopo aver enormemente apprezzato lo stimolante ed interessante libro di Carlo Carzan e Sonia Scalco “Allenamente” ero davvero curiosa di scoprire in quali altri modi i due autori avessero esplorato i meandri della mente umana. Non potrò partecipare all’incontro purtroppo, ma immagino che mi rifarò almeno in parte con l’acquisto del volume, che ho visto presentare anche un fratello altrettanto promettente: “Pensa come Leonardo da Vinci“. Quale modo migliore infatti per tenere in allenamento le cellule grigie durante la pausa estiva della lettura di “Pensa come Leonardo da Vinci” e “Pensa come Sherlock Holmes“?

Tanti dettagli sugli eventi previsti per le diverse giornate, oltre a qualsiasi informazione pratica utile per visitare il Salone del Libro, sono facilmente reperibili al sito http://www.salonelibro.it/it/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...