Un consiglio di cucina: la ricetta del polpettone in crosta

Non so se capiti soltanto a me, ma ci sono domeniche in cui pur non avendo molto tempo a disposizione mi piacerebbe cucinare un piatto un po’ speciale anche se non ci sono ospiti. E siccome la presentazione di una pietanza gioca spesso un ruolo importante nel far apparire quella ricetta più ricercata di quanto non sia in realtà, uno dei jolly che uso in tali occasioni è il polpettone in crosta.

Qualche esempio di pietanza in crosta: da sinistra fesa di tacchino in crosta, filetto alla Wellington, salmone con spinaci in crosta
Qualche esempio di pietanza in crosta: da sinistra fesa di tacchino in crosta, filetto alla Wellington, salmone con spinaci in crosta

Le ricette in crosta sono davvero innumerevoli, proprio perché avvolgere un secondo piatto in una croccante e dorata crosta di sfoglia lo rende immediatamente scenografico e raffinato. Senza contare che la presenza di un involucro esterno mantiene morbido il pezzo di carne o pesce in esso contenuto, lasciandolo tenero e sugoso.

Ecco dunque che anche per il classico polpettone in crosta si moltiplicano le varianti: ripieno di spinaci, arricchito di formaggio filante, avvolto in sottili fettine di pancetta, mescolato ai funghi o alle verdure di stagione … per quest’oggi ho scelto di trascrivere nel post una delle ricette più semplici, quella in cui il polpettone stesso è poco più di una polpetta gigante, perché è quella più facilmente modificabile a seconda dei propri gusti.


CAM00678RICETTA DEL POLPETTONE IN CROSTA 

Ingredienti per 4 persone:

un rotolo di pasta sfoglia da circa 350 gr – 500 gr di carne di vitello tritata – 2 uova la mollica di un panino – uno spicchio d’aglio – 100 gr di parmigiano grattugiato – 50 gr di burro – una manciata di prezzemolo – sale e pepe – pochi cucchiai di pangrattato

Procedimento

Il primo passo da affrontare è la preparazione del polpettone, il cui impasto non si differenzia significativamente da quello delle normali polpette. Tritare finemente aglio e prezzemolo (io non metto aglio perché ai miei figli non piace), quindi unirli alla carne trita ed impastare il tutto insieme al parmigiano grattugiato ed alla mollica di pane bagnata in un po’ di latte per ammorbidirla ma strizzata prima di aggiungerla al composto. Unire infine anche le uova sbattute, aggiustare di sale e pepe ed amalgamare bene il tutto un’ultima volta. Nel caso in cui l’impasto risultasse troppo morbido, io lo rendo più asciutto aggiungendovi (una alla volta) un paio di cucchiaiate di pangrattato, mescolando bene ogni volta fino a quando il tutto non ha la consistenza voluta.

Far dorare il composto così ottenuto (senza bisogno di dargli una forma particolare) in una larga padella antiaderente dove si sia fatta sciogliere una noce di burro. Mescolare spesso per fare in modo che non si formi nessuna crosticina durante la cottura: la carne passerà nuovamente in forno e dunque deve rimanere morbida e appena saltata, non cotta del tutto.

Coprire la piastra da forno con un foglio di carta forno bagnato nell’acqua e poi strizzato, quindi stendervi sopra la pasta sfoglia, aiutandosi con un matterello se necessario. Disporre ora sopra la sfoglia il composto, dandogli la forma allungata tipica del polpettone. Richiudere la pasta sigillandola se serve con un pochino di latte o uovo sbattuto, quindi praticarvi qualche forellino per evitare che si spacchi durante la cottura.

Infornare il polpettone a 200 gradi per circa mezz’ora; non dovrebbe essere necessario coprirlo ma se si nota che la crosta sta scurendo troppo allora si può coprirla con della carta forno per non che bruci. A cottura ultimata lasciar intiepire il polpettone prima di tagliarlo, quindi servire subito.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...