L’estratto della settimana: “Accade a Natale” di Sarah Morgan

A dir la verità questa anteprima l’ho letta più per amor di completezza che per effettiva necessità di sapere se avrei acquistato o meno il romanzo, in quanto essendomi piaciuti sia il primo che il secondo volume della trilogia dedicata dalla Morgan ai fascinosi fratelli O’Neil ero intenzionata comunque a scoprire cosa sarebbe accaduto a Tyler (o meglio quanto ci avrebbe messo prima di capire che l’amica d’infanzia Brenna era cotta di lui da anni e agire di conseguenza). Ed effettivamente l’impressione più viva lasciatami dall’estratto di “Accade a Natale” è che anche quando si conosce un autore non tutti i suoi libri necessariamente hanno lo stesso ritmo e alcuni saranno sicuramente meno intriganti di altri.

accadeanatale

Sicuramente l’atmosfera evocata dall’anteprima del romanzo è in linea con quella delineata nei volumi precedenti, anzi una volta di più la Morgan apre la storia immergendo subito i lettori fra dialoghi, pensieri ed emozioni di personaggi ormai noti senza preoccuparsi di fornire indicazioni in merito alle parentele o ai lavori dei vari membri della famiglia. “Accade a Natale” è un libro autoconclusivo, ma leggerlo senza prima aver conosciuto gli O’Neil grazie ai romanzi precedenti non solo renderebbe meno interessante il tutto, sono certa che lo renderebbe anche poco comprensibile. Chi invece già conosca Snow Crystal sarà riportato con naturalezza fra le innevate montagne del Vermont, ad ascoltare l’ennesima riunione finalizzata a promuovere al meglio gli affari del resort di famiglia degli O’Neil, consapevole che Jackson è la nuova mente dietro la gestione del complesso mentre Sean è il figliol prodigo da poco tornato all’ovile e Tyler l’insofferente ex-campione di sci che offre fama alla struttura (ma ne farebbe volentieri a meno).

Quello che però manca a questo estratto, rispetto ai capitoli iniziali dei due romanzi precedenti, è un colpo di scena o per lo meno una situazione inattesa, di cambiamento: nel primo libro della trilogia l’avvio della storia aveva catapultato la sofisticata Kyla fra le nevi di un paesino sperduto con la necessità di dare una sferzata alle pubbliche relazioni di un albergo sull’orlo della chiusura, nel secondo l’altrettanto cittadino Sean era tornato fra i boschi di Snow Crystal a causa della malferma salute del nonno per scoprire che la sua fiamma di una notte era in procinto di aprire un caffè ma rischiava di mancare la data d’apertura per la mancanza di manodopera. Cosa abbiamo invece in “Accade a Natale“? Apparentemente nulla di speciale, il complesso turistico si sta risollevando (pur senza essere del tutto fuori dai guai), la famiglia O’Neil è più in salute e riunita di quanto non sia dalla morte di Michael, la figlia di Tyler abita con lui già da un po’ … non c’è reale tensione perché non sembra che nulla sia in pericolo, non si profilano urgenze o incidenti all’orizzonte.

Insomma, a basarsi solo sull’estratto iniziale il terzo capitolo della saga O’Neil non è esattamente accattivante, quello che più intriga è la prospettiva di scoprire come la timida Brenna e lo sventato Tyler finiranno per dichiararsi il reciproco affetto – ma che il loro rapporto di apparente amicizia celi un sentimento più profondo era già chiaro dalle allusioni sparse nei volumi precedenti e l’anteprima di “Accade a Natale” non fa che riportarlo in primo piano, tutto qui. Solo che chi ha già letto i primi due romanzi lo sa bene, mentre chi si accostasse solo a questo terzo libro non capirebbe molto delle relazioni fra i personaggi e della situazione a Snow Crystal, finendo probabilmente per trovare confuso l’inizio della storia e decidendo quindi di non proseguirne la lettura.

Sinceramente questo estratto non è di quelli che coinvolgono in maniera travolgente e pur senza essere sgradevole o noioso non sarebbe stato sufficiente a farmi subito proseguire nella lettura del romanzo se già non conoscessi la Morgan per i due volumi precedenti della serie.

Giudizio dell’estratto:reading_book-sad_smiley

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...