Un consiglio di cucina: la ricetta del tronchetto natalizio ai marrons glacés

Io sono un tipo abbastanza tradizionalista, mi piace sperimentare eppure non riesco a farlo completamente a ruota libera perché spesso non me la sento di rinunciare a qualcosa che già apprezzo. In cucina d’altra parte ho scoperto una vena particolarmente creativa della mia personalità, che mi spinge a provare nuove ricette nonostante la possibilità che il risultato non incontri troppo il favore dei commensali riuniti a tavola.

L’ingrediente fondamentale di questa ricetta: i marrons glacés

Unendo poi questa voglia di novità al fatto che amo pochissimo il panettone e gli preferisco solo di poco l’altro dolce natalizio per eccellenza, il pandoro, chi mi conosce non si sorprende più nel constatare come a casa mia durante le feste io mi sbizzarrisca più che mai in bavaresi, biscotti, mousse e tortine.

Di solito preferisco concentrarmi sui dolci al cucchiaio, che con la loro freschezza e leggerezza paiono sempre la soluzione più indicata per concludere un pasto già ricco nelle altre pietanze. Eppure la stagione fredda spesso invita ad assaggiare anche torte più sostanziose ed ecco allora in questa categoria la mia più recente realizzazione, in occasione di una serata con gli amici: un tronchetto a base di marrons glacés e marmellata di castagne, che già solo con il suo profumo riesce ad evocare l’immagine di boschi innevati e abeti scintillanti nella notte.

 

RICETTA DEL TRONCHETTO NATALIZIO AI MARRONS GLACES
Ingredienti per 8 persone:

200 gr di farina – 200 gr di zucchero a velo – 200 gr di marrons glacés – 200 gr di marmellata di marroni – 7 uova – 150 gr di panna da montare – 200 gr di cioccolato fondente – 6 cucchiai circa di rhum – poco latte – burro – scagliette di cioccolato e zucchero a velo per decorare

Procedimento

Montare i tuorli con lo zucchero a velo, unirvi la farina setacciata e mescolare in modo da ottenere un composto uniforme. Unirvi infine gli albumi montati a neve, mescolando con delicatezza dal basso verso l’alto per non smontarli.

Foderare con carta da forno due placche (per il forno) e stendervi l’impasto in strati uniformi alti circa un centimetro. Cuocere in forno a 200 gradi per 10 minuti.

Mentre l’impasto per la base del dolce è in forno, preparare la crema: frullate i marrons glacés con 2 cucchiai di rhum e quando sono stati ben sminuzzati amalgamarli alla marmellata. Montare quindi la panna e poi incorporare anch’essa alla crema di castagne.

Trascorso il tempo di cottura, estrarre le placche dal forno e capovolgerle sopra due canovacci da cucina inumiditi, togliendo poi la carta forno. Lasciare stesi i due rettangoli di pasta. Mescolare il rhum rimasto con altrettanto latte ed usare il liquido risultante per spennellare entrambi gli strati di pasta.

Spalmare metà della crema alle castagne sopra uno strato di pasta, quindi appoggiarvi sopra l’altro strato (con il lato che era stato spennellato di latte e liquore verso l’alto). Spalmare la crema restante su questo secondo strato. Arrotolare il tronchetto su se stesso aiutandosi con il canovaccio, quindi avvolgerlo nella carta stagnola e farlo riposare in frigorifero per almeno 5-6 ore.

Trascorso il tempo di riposo in frigorifero, far fondere a bagnomaria il cioccolato unito con il burro. Quando il composto è ben sciolto e amalgamato, stenderlo sul tronchetto (ovviamente dopo aver rimosso la stagnola): l’ideale sarebbe utilizzare un pennello da cucina, ma se non lo si possiede si ottengono buoni risultati anche con un coltello a lama larga o il dorso di un cucchiaio. Se anche la superficie finale non risulta perfettamente liscia non è un problema perché al termine si deve rigarla con una forchetta per simulare la corteccia di un albero. Prima che il cioccolato solidifichi, farvi cadere come decorazione alcune scaglie di cioccolato e una spoplverata di zucchero a velo.

Annunci

3 thoughts on “Un consiglio di cucina: la ricetta del tronchetto natalizio ai marrons glacés

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...