“Jingle Bells – Un magico libro pop-up” di Niroot Puttapipat – Presentazione

A parte in libri pop-up, che non mancano mai di interessarmi perché mi piace vedere le figure prendere letteralmente vita di fronte ai miei occhi quando giro una nuova pagina, un’altra categoria di volumi che apprezzo sempre sono quelli basati su intagli e silhoutte. Avevo già parlato l’anno scorso di un titolo natalizio appartenente a questa categoria, il curatissimoIl primo natale. Un carosello natalizio” di Jan Pienkowski, e quando pochi giorni fa in libreria mi sono imbattuta in un testo di ispirazione simile non ho resistito alla tentazione di sfogliarlo (azione che si è inevitabilmente conclusa con l’acquisto del volume stesso, nonostante il prezzo non proprio economico).

jinglebellscop

Il libro oggetto di tante entusiastiche parole è “Jingle Bells – Un magico libro pop-up” illustrato da Niroot Puttapipat (mentre la componente testuale, assai ridotta in effetti, è la classica canzone opera di James Lord Pierpont). Il libro perfetto di cui parlare quest’oggi, direi!

Con la sua rilegatura cartonata e le grandi dimensioni (paragonabili a quelle di un A4) il volume fa la sua squisita figura anche da chiuso, soprattutto evoca fin da subito lo spirito natalizio grazie alla copertina rossa impreziosita da una cornice dorata scintillante e leggermente in rilievo.

Anche all’interno il libro mantiene la curata premessa iniziale e le sue poche pagine (poco più di una dozzina) sono davvero una più bella dell’altra, una raffinata sequenza di scene natalizie a cui – nella parte inferiore di ciascuna facciata – i versi della celebre canzone natalizia Jingle Bells fanno praticamente solo da didascalia. Ecco allora che davanti agli occhi dei lettori si dispiegano paesaggi innevati contro cui spiccano i contorni scuri degli alberi, i profili degli edifici, le nitide figure di uomini e donne d’abbigliamento ottocentesco colti mentre viaggiano a bordo della loro slitta oppure si salutano amabilmente l’un l’altro.

Ecco, “Jingle Bells – Un magico libro pop-up” non contiene altro se non queste curate, elegantissime scene e il testo della ben nota canzone. Anzi, in un certo senso mi sentirei di dire che il titolo del volume è non poco fuorviante in quanto di pop-up ne esiste uno solamente, che fra l’altro (ed è questo un dettaglio insolito che potrebbe coinvolgere molto i lettori più abili con le attività manuali) va assemblato nell’ultima pagina sfruttando le sagome predisposte allo scopo e accluse ovviamente al volume.

Questo dovrebbe essere l'aspetto dell'ultima pagina dopo la costruzione del pop-up; l'immagine è presa dal sito americano di Amazon - https://www.amazon.com/Jingle-Bells-James-Lord-Pierpont/dp/076367821X/- perché avendo regalato il volume non abbiamo assemblato la scena conclusiva
Questo dovrebbe essere l’aspetto dell’ultima pagina dopo la costruzione del pop-up; l’immagine è presa dal sito americano di Amazon – https://www.amazon.com/Jingle-Bells-James-Lord-Pierpont/dp/076367821X/- perché avendo regalato il volume non abbiamo assemblato la scena conclusiva

La presentazione di “Jingle Bells – Un magico libro pop-up” potrebbe anche concludersi qui, perché il testo è davvero essenziale e le illustrazioni si commentano da sole grazie alla foto che ho inserito nel post (unico dettaglio che dalla foto non si intuisce bene è il fatto che alcune pagine non sono rettangolari ma sagomate in modo da seguire il profilo degli edifici, che quindi andranno a far parte dello sfondo di due scene consecutive). L’unica osservazione che voglio aggiungere riguarda il target per cui il libro viene ufficialmente commercializzato, ovvero i bambini sopra i tre anni. Sicuramente bimbi a partire da quell’età non avranno problemi a maneggiare il libro e, se un adulto legge loro la trascrizione della canzone, possono apprezzare le belle scene disegnate. Che però non mi paiono pensate per dei lettori tanto piccoli: i bambini potranno essere attratti dal contrasto cromatico fra il bianco dominante e le figure scure, ma saranno soprattutto gli adulti a notare la cura dei dettagli, i profili nitidi e ben disegnati, il ritorno di quale particolare da una pagina all’altra e l’evolversi della scena man mano che si sfoglia il volume.

Questa invece è una delle pagine interne, quasi interamente occupate dalle squisite illustrazioni di Niroot Puttapipat
Questa invece è una delle pagine interne, quasi interamente occupate dalle squisite illustrazioni di Niroot Puttapipat

Insomma, “Jingle Bells – Un magico libro pop-up” è sicuramente un libro molto bello e curato, ma come già scrissi quasi due anni fa per Ondine non mi sembra che catalogarlo come volume per bambini sia la scelta migliore.

La mia esperienza: ho acquistato questo libro colpita dalle belle silhouttes nere, nitide e pulite contro il candido sfondo innevato, ma già sapevo che non lo avrei destinato ad un bambino. Ed infatti proprio ieri l’ho impacchettato come regalo per una cara amica appassionata di graphic-novel alla quale alcuni mesi fa avevo già suggerito “Ondine”, e che lei aveva effettivamente apprezzato molto.

Età per cui lo suggerisco: lettura ad alta voce dai 3 anni – lettura autonoma dai 6 anni 02-reading-a-book

Valutazione: acquisto consigliato anche se credo che il libro possa venir maggiormente apprezzato dagli adulti

Annunci

4 thoughts on ““Jingle Bells – Un magico libro pop-up” di Niroot Puttapipat – Presentazione

  1. Un bel modo per festeggiare il Natale! Mia figlia ha ricevuto qualcosa del genere con Cappuccetto Rosso.
    Un caro augurio di buone festività a te, Daniela e a tutti i lettori.

    Mi piace

    1. Ti riferisci forse all’edizione di Cappuccetto Rosso firmata da Julia Seal e Sam Ita? Io ne avevo sfogliato l’edizione inglese un paio di anni fa e mi era sembrata molto ben fatta, anche se ormai superata per l’età di miei figli. Un altro grande autore di libri pop-up è Robert Sabuda, ma non mi pare che abbia rivisitato anche questa fiaba …
      Colgo l’occasione di questo commento per contraccambiare con sincerità i tuoi auguri di buone feste – a te, ai tuoi cari e a tutti i lettori.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...