Un consiglio di cucina: la ricetta delle tortine di cipolle

A casa nostra le cipolle non sono molto usate perché sia mio marito che i miei figli non amano questo sapore un po’ forte, tant’è che spesso io le sostituisco con lo scalogno e le uso probabilmente solo per i soffritti del ragù e del risotto. Tuttavia non nego che in alcune preparazioni il gusto spiccato della cipolla sia proprio quello che serve e ci sono addirittura preparazioni in cui questo è l’ingrediente fondamentale – come la saporita zuppa di cipolle alla francese, che io non preparo mai ma che mangiavo con un certo piacere quando la cucinava mia madre negli anni passati.

Va detto inoltre che questo bulbo usato in cucina fin da svariati secoli fa è ricco di proprietà nutritive interessanti: la cipolla ha infatti una consistente presenza di sali minerali e vitamine, soprattutto la vitamina C ma anche la A e la E. Essa contiene pure ferro, potassio, magnesio, fluoro, calcio e fosforo, risultando infine apprezzata per la sua azione diuretica e antidiabetica.

Volendo preparare dunque un antipasto un po’ insolito per un pranzo con amici domenica scorsa, ho deciso di uscire dai miei schemi abituali e sbizzarrirmi con qualche ricetta inedita, fra cui quella che (visto il successo riscosso) ho scelto di pubblicare anche oggi sul blog: le tortine o tartellette di pasta brisée con ripieno alle cipolle.

In questa preparazione non vi sono di fatto che cipolle, latte e panna (a parte il guscio di pasta che contiene il tutto), quindi non è un piatto che si possa proporre a chi le cipolle le detesta; ma per gli amanti del suo caratteristico sapore è sicuramente una ricetta da provare.

 

RICETTA DELLE TORTINE DI CIPOLLE

Ingredienti per 4 persone: 300 gr di pasta brisée – 3 uova – 3 cipolle medie (600 gr circa) – 150 ml di latte – 150 ml di panna – 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva – 20 gr di burro – 1 cucchiaio di farina – sale e pepe

Procedimento

Stendere con il matterello la pasta brisée in modo da ricavarne una base di circa 2-3 mm di spessore, quindi con un tagliapasta ricavarne 4 dischi con i quali foderare altrettanti stampini. Le dosi che ho indicato mi hanno permesso di ottenere dei dischi di circa 14 cm di diametro, con i quali ho foderato degli stampi di 12 cm di diametro. Prima di foderare gli stampi con la pasta è necessario imburrarli e infarinarli, poi il fondo dello strato di pasta va bucherellato con i rebbi di una forchetta.

Pulire le cipolle, lavarle e tagliarle a fettine sottili. Metterle quindi in una padella con l’olio e il burro e farle appassire a fuoco basso, mescolandole spesso con un cucchiaio di legno. Prima che le cipolle prendano colore insaporirle con sale e pepe, quindi toglierle subito dal fuorco e versarle in una ciotola per farle raffreddare.

Mentre le cipolle si raffreddano, in una seconda terrina sbattere le uova (sia tuorlo che albume), mescolandovi poi anche la panna e il latte. Versare quindi il composto così ottenuto nella ciotola con le cipolle, aggiustare di sale e pepe e mescolare ancora in modo da amalgamare bene tutti gli ingredienti.

Versare infine il composto a base di cipolle dentro gli stampi ricoperti di pasta brisée, facendo poi cuocere le tortine in forno già caldo a 180 gradi per 30 minuti circa. Servire le tortine calde o tiepide.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...