Un consiglio di cucina: la ricetta della torta di mele

A me piace l’autunno, nonostante l’aria che si fa sempre più pungente (ed io sono pure freddolosa!) e le giornate che si accorciano, questa è probabilmente la mia stagione preferita. In realtà prima di trasferirmi a Torino scoprivo un fascino particolare in ciascun periodo dell’anno: a primavera gli alberi mettevano nuove foglioline verdi minute come gemme, mentre i prati si ricoprivano dell’oro brillante dei narcisi fra cui facevano capolino timidamente le violette; d’estate il cielo aveva il colore delle genziane e c’era abbastanza luce la sera per cenare in giardino; in autunno si vedevano le montagne ammantarsi di tutte le sfumature dell’oro e del marrone, mentre passeggiando nei boschi si potevano raccogliere funghi e castagne; l’inverno regalava splendori di cristallo ad ogni minuscola goccia d’acqua e con le brinate sembrava offrire sempre un paesaggio innevato.

In città, c’è poco da fare, l’animo può essere poetico quanto si vuole ma è tutto un altro discorso. La natura si vede a spicchi, dalle finestre dell’ufficio per la maggior parte del tempo, da quelle di casa dopo le sei di sera; anche se ci sono i giardini sotto casa (che siano quelli condominiali o i parchetti comunali) i fiori sono relativamente rari; d’inverno la neve è più un fastidio che un piacere, considerato anche che diventa sporca e mezzo sciolta poche ore dopo essere caduta.

Insomma, la natura in una metropoli si gusta poco eppure l’autunno è a mio parere uno dei momenti che più ne mostrano la gloriosa bellezza. Anche quando la stagione sta ormai per lasciare il posto all’inverno, con gli alberi ormai dei tutto privi di foglie o quasi e la nebbia che spesso avvolge il paesaggio fino a metà mattina.

Ed un dolce perfetto non solo per le giornate d’autunno, già freddine ma con ancora qualche sprazzo del tepore di settembre, ma anche per gli inizi di dicembre, quando già si respira almeno in parte l’atmosfera del Natale, è a mio parere la torta di mele. Una fettina tiepida di una buona torta di mele fatta in casa è il modo perfetto per aprire una domenica mattina o per chiudere un pomeriggio scaldato dai raggi morenti del sole.

Di torte alle mele sono pieni i libri di cucina; quella che voglio condividere oggi sul blog è la mia rivisitazione (semplificata) di una preparazione che in origine grazie alla presenza di uvetta, cannella e noci ricorda molto il più elaborato strudel. Da anni tuttavia io cucino un dolce più essenziale, per l’esattezza da quando i bambini hanno iniziato ad assaggiarlo ed hanno mostrato la loro spiccata preferenza per un sapore netto, deciso, senza troppe commistioni con altri gusti.

Ecco dunque la ricetta di una torta davvero facile e veloce, che ormai persino mia figlia di sei anni prepara praticamente da sola e che dopo la cottura sparge per tutta la cucina un profumo invitante, che ben si sposa con la crosticina dorata del dolce appena sfornato. La ricetta originale era più ricca, prevedendo anche l’aggiunta di noci e uvetta (e persino di mezzo bicchiere di cognac), io l’ho semplificata per venire incontro ai gusti dei miei figli. Il bello è che eliminando le mele e aggiungendo all’impasto 250 grammi di cioccolato fondente grossolanamente ridotto in pezzi si ottiene anche una golosa torta marezzata al cioccolato (che mangiata tiepida, quando i pezzi di cioccolato sono in uno stato a metà fra il solido e il fuso, è davvero succulenta).

 

Ecco la torta poco prima di estrarla dal forno

RICETTA DELLA TORTA DI MELE
Ingredienti per 6-8 persone:

1 chilo di mele renette – 200 gr di farina – 100 gr di zucchero – 2 uova grandi o 3 piccole – 50 gr di burro – 2 dl di latte – 1 bustina di lievito – la buccia grattugiata di mezzo limone

Procedimento

In una terrina mescolare i tuorli d’uovo con lo zucchero in modo da ottenere un composto uniforme; aggiungere poi il burro ammorbidito a temperatura ambiente e diviso a pezzetti, mescolando vigorosamente. Quando l’insieme sarà cremoso ed omogeneo aggiungere, poco alla volta, la farina alla quale si uniranno il lievito e la buccia di limone grattugiata. Usare il latte (versato poco per volta in più riprese) per diluire il composto quando diventa troppo compatto per essere mescolato agevolmente; si deve ottenere un impasto morbido. Montare a neve ben ferma gli albumi e unirli all’impasto mescolando delicatamente dal basso verso l’alto per non smontarli.

Sbucciare le mele, lavarle, privarle del torsolo e tagliarle a fette sottili che si tengono da parte. Prendere una tortiera e ricoprirla con carta da forno inumidita (se non si usa la carta forno allora la tortiera va imburrata e cosparsa con un leggero strato di farina o pangrattato). Distribuire quindi nella tortiera così foderata metà dell’impasto, poi adagiarvi sopra le fette di mela in modo da ricoprire tutta la superficie con uno strato uniforme. Versare infine l’impasto rimanente in modo da ricoprire il tutto.

Far cuocere la torta in forno preriscaldato a 170 gradi per 40-50 minuti circa (io verifico sempre il grado di cottura immergendo nella torta uno stuzzicadenti, che deve uscire asciutto). Estrarre dal forno e servire tiepida.

Annunci

4 risposte a "Un consiglio di cucina: la ricetta della torta di mele"

    1. Grazie!
      Ad essere sincera dal punto di vista estetico a me piacciono di più i dolci “autentici”, quelli che si capisce sono fatti in casa, rispetto a quelli perfetti perfetti che sembrerebbero quasi usciti dal pasticcere. Credevo di essere in minoranza perché quasi tutte le mie amiche al contrario preferiscono le torte ben decorate, invece il tuo commento mi ha proprio risollevata! 🙂

      Mi piace

      1. Ciao Lipstick On Coffee Cup, scusa se ho visto solo ora che il commento era finito nello spam, ma con due figli ancora abbastanza piccoli i giorni a ridosso del Natale sono quasi frenetici … contraccambio di cuore gli auguri! Buona giornata della Vigilia!

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...